PROGETTI IILO

PIVOT

Partnership Impresa/accademia, Valorizzazione dei risultati della ricerca anche mediante Privative Industriali per la competitività dei Territori)

 

Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite.
(Alvin Toffler)

 

È un progetto finanziato dal MISE (Ministero per lo Sviluppo Economico) con cui si conferiscono due assegni di ricerca, della durata di un anno con eventuale proroga a due anni, aventi ad oggetto lo svolgimento di attività altamente qualificata da afferire al trasferimento e allo sviluppo tecnologico delle Università.

L’oggetto del progetto consiste nel finanziamento di progetti di finanziamento e capacity building degli Uffici di Trasferimento Tecnologico (UTT) delle Università italiane e degli enti pubblici di ricerca (EPR) italiani,  al fine di aumentare l’intensità dei flussi di collegamento e trasferimento tecnologico verso il sistema delle imprese.

L’obbiettivo è quello di aumentare la capacità innovativa delle imprese, principalmente quelle piccole e medie, agevolando l’assorbimento e lo sviluppo di conoscenze scientifiche e tecnologiche in determinati settori produttivi e contesti locali.

Pertanto si mira a potenziare gli uffici e lo staff che all’interno delle Università si occupano del trasferimento e dello sviluppo tecnologico al fine di favorire il collegamento delle competenze scientifiche delle Università e degli enti di ricerca con il mondo dell’impresa per aumentarne la competitività sul mercato nazionale ed internazionale.

Unicam tramite l’Ufficio IILO ha partecipato al bando PIVOT del Ministero ed è stata ammessa al finanziamento di due assegnisti con esperienza e comprovata professionalità nel settore dedicato.

Pertanto dal mese di maggio 2017 l’Ufficio IILO è stato potenziato con l’ingresso di due nuovi assegnisti di ricerca che dedicano la loro competenza alla valorizzazione dell’innovazione e dei risultati della ricerca tramite l’attivazione di partenariati transnazionali accademia/industria e allo scouting dell’innovazione.